menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bonifica dei terreni inquinati nella VALLE DEL SACCO

In linea con l’obiettivo di intraprendere una nuova politica ambientale e garantire il rispetto della salute dei cittadini, la Regione Lazio sta affrontando con serietà l’emergenza ambientale della Valle del Sacco, area gravemente inquinata da sostanze tossiche e nocive. La bonifica dei terreni che affiancano l’intero corso del fiume è la precondizione per una nuova stagione di sviluppo sostenibile dell’area.

A CHI È RIVOLTO

Gli interventi di bonifica dei terreni inquinati si concentreranno nelle aree individuate dalle analisi a disposizione della Regione; i siti compromessi sono localizzati prevalentemente nella Valle del Sacco, che comprende numerosi Comuni dell’area sud orientale del Lazio (nella provincia di Frosinone e in parte della provincia di Roma). Gli interventi coinvolgeranno gli enti pubblici locali (prevalentemente Comuni) e le imprese nel campo della bonifica ambientale.

PERCHÉ

L’inquinamento nella valle del fiume Sacco rappresenta un’emergenza particolarmente grave, che la Regione Lazio è impegnata ad affrontare con interventi di bonifica al fine arginare i rischi per la salute pubblica e di permettere il riutilizzo dei terreni per la produzione agricola, favorendo la crescita dell’occupazione e riducendo il consumo di suolo.

Ridurre l’inquinamento consentirà anche di valorizzare le risorse culturali e ambientali delle zone limitrofe ai territori bonificati.

La politica di coesione europea può intervenire sul recupero dei siti inquinati, nel rigoroso rispetto del principio “chi inquina paga”, laddove risultino garantite ex ante le condizioni di fattibilità tecnica ed economica..

COME FUNZIONA

I finanziamenti riguarderanno:

  • analisi di rischio sito specifica, nei casi di accertata presenza di contaminazione, al fine di dettagliare la sua propagazione;
  • indagini volte a individuare, qualificare e quantificare la possibile presenza di inquinamento anche in altre aree (anche attraverso convenzioni con enti pubblici ed autorità giudiziaria);
  • messa in sicurezza d’emergenza, permanente, operativa, e/o di bonifica e ripristino ambientale.
FONTI DI FINANZIAMENTO
BILANCIO REGIONALE POR FESR
2014-2020
POR FSE
2014-2020
PSR
2014-2020
Fondo Sviluppo e Coesione
2014-2020
ALTRE RISORSE
x     x x