menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Interventi contro il RISCHIO GEOLOGICO E IDROGEOLOGICO

A fronte delle criticità riscontrate sul territorio del Lazio la Regione rafforzerà notevolmente il proprio impegno a difesa del suolo, investendo sulla prevenzione del rischio geologico e idrogeologico attraverso un potenziamento delle strutture preposte, una pianificazione integrata degli interventi di prevenzione del rischio e la destinazione di ingenti risorse finanziarie. Sono obiettivi espliciti dell’intervento la difesa dal rischio idraulico connesso sia ad aste fluviali che a reti di bonifica, dal rischio di frane, dal rischio depauperamento dei sistemi naturali.

A CHI È RIVOLTO

Gli interventi riguardano la difesa del suolo contro il rischio geologico e idrogeologico in tutto il territorio regionale.

PERCHÉ

L’obiettivo degli interventi è mitigare il rischio e la pericolosità geomorfologica delle aree considerate critiche, principalmente attraverso il consolidamento di versanti in frana e la mitigazione del rischio idraulico.

Le aree a cui dare priorità sono quelle segnalate come critiche nei Piani Stralcio di Assetto Idrogeologico - PSAI, elaborati dalle Autorità di bacino, e quelle derivanti dai dati di  monitoraggio della Regione.

COME FUNZIONA

La tipologia degli interventi varierà in funzione delle dinamiche del dissesto e delle condizioni geomorfologiche delle aree.

Verrà data priorità alle aree a rischio dissesto, con possibile coinvolgimento grave per nuclei abitati, infrastrutture pubbliche, persone e patrimonio culturale. Secondariamente, si interverrà sulle aree la cui pericolosità per edifici, infrastrutture e beni culturali non è tale da comprometterne la fruibilità e la funzionalità.

La Regione Lazio si servirà del Sistema Informativo Regionale Difesa del Suolo - SIRDIS come strumento di programmazione per la difesa del suolo, grazie al quale si produrrà e si aggiornerà costantemente la Mappa del rischio geologico e idrogeologico del Lazio.

Per ogni intervento è prevista una fase di progettazione, una di assegnazione dei lavori, una di esecuzione e una di collaudo.

FONTI DI FINANZIAMENTO
BILANCIO REGIONALE POR FESR
2014-2020
POR FSE
2014-2020
PSR
2014-2020
Fondo Sviluppo e Coesione
2014-2020
ALTRE RISORSE
x x   x x