menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

04/01/2021 11:40:00

COVID 19, ulteriori misure di sostegno alle attività degli enti del Terzo settore per l’assistenza alla cittadinanza

COVID 19, ulteriori misure di sostegno alle attività degli enti del Terzo settore per l’assistenza alla cittadinanza

In considerazione dell’attuale situazione emergenziale, LAZIOcrea Spa promuove, in nome e per conto della Regione Lazio, una procedura finalizzata alla concessione di ulteriori contributi in favore degli Enti del terzo settore operanti sul territorio regionale.

L’avviso, attivato con procedura a sportello, prevede uno stanziamento complessivo di 6 milioni di euro per il finanziamento di tutte le domande selezionate. L’importo massimo finanziabile per ciascun beneficiario, come sopra definito, è stabilito in euro 200.000.

Sono destinatari dei contributi di cui al presente avviso i seguenti Enti del Terzo settore di cui al D. Lgs. n. 117/2017 recanti “Codice del Terzo Settore”:

  • Associazioni di Promozione Sociale (APS); - Organizzazioni di Volontariato (ODV);
  • Società Cooperative sociali;
  • Soggetti iscritti alla anagrafe delle Onlus.

Fermo restando quanto sopra i predetti soggetti devono possedere i seguenti requisiti:

  • essere iscritti nei rispettivi Registri/Albi/Anagrafi regionali o nazionali attualmente previsti dalla normativa di settore; 
  • essere operanti sul territorio della Regione Lazio nelle attività descritte dall’ìavviso, durante il periodo emergenziale a seguito dell’epidemia di COVID-19, dall’11 aprile 2020 al 31 dicembre 2020 compresi.

I contributi concessi verranno erogati a titolo di rimborso delle spese sostenute per l’acquisto e distribuzione di beni, a titolo non esaustivo, indicati di seguito:

  1. acquisto e consegna al domicilio di pasti, beni di prima necessità, farmaci, alimentari, prodotti per igiene e profilassi per persone e famiglie con fragilità sociale;
  2. acquisto e distribuzione di beni di prima necessità presso la sede del servizio dell’ente del terzo settore o al domicilio delle persone al fine di ridurne gli spostamenti;
  3. acquisto e distribuzione alle fasce più deboli della popolazione, di dispositivi di protezione individuale dal COVID-19 anche per gli ospiti di case di riposo, ‘dopo di noi’, ed altre strutture di accoglienza;
  4. acquisto e distribuzione presso la sede del servizio dell’ente del terzo settore o con consegna a domicilio di beni di consumo per la manutenzione ordinaria della casa per le fasce di popolazione più debole (a titolo esemplificativo: lampadine, flessibili, rompigetto, piccola manutenzione casalinga);
  5. acquisto pasti per le mense sociali, per i dormitori e per le strutture di accoglienza;
  6. acquisto e distribuzione di abbigliamento e giochi per i bambini fino a 14 anni;
  7. spese sostenute per l’effettuazione del test antigenico esclusivamente ai volontari impegnati nelle attività socio assistenziali, rientranti nelle attività socio assistenziali appartenenti ad una delle quattro “fasce a maggior rischio di contagio” di cui alla Circolare del 26 novembre 2020 prot. n. 1035815 dell’Unità di Crisi della Regione Lazio;
  8. altre spese riconducibili alle attività poste in essere dai beneficiari durante il periodo emergenziale a seguito della epidemia di Covid-19 a favore di persone e famiglie con fragilità sociale, che siano coerenti con le finalità del presente avviso.

In particolare, i soggetti beneficiari possono richiedere il suddetto rimborso sussistendo le seguenti condizioni:

  1. sono rimborsabili esclusivamente le spese sostenute a decorrere dal 11 aprile 2020 e fino al 31 dicembre 2020 compresi;
  2. le spese non devono essere state finanziate da altre risorse pubbliche o private;
  3. essere in possesso di tutta la documentazione contabile di importo pari all’entità del rimborso richiesto; in caso di rendicontazione parziale sarà riconosciuto il rimborso solo di quanto attestato correttamente dalla documentazione contabile presentata a LAZIOcrea S.p.A.;
  4. in relazione alle eventuali spese sostenute dai beneficiari per l’effettuazione del test antigenico devono sussistere anche le seguenti ulteriori condizioni:
    • deve trattarsi di test antigenici effettuati esclusivamente ai volontari impegnati nelle attività socioassistenziali, appartenenti una delle quattro “fasce a maggior rischio di contagio” come individuati nella Circolare del 26 novembre 2020 prot. n. 1035815 dell’Unità di Crisi della Regione Lazio per la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19; - le spese sostenute per i predetti test antigenici devono avere una percentuale massima dell’5% rispetto all’importo totale del contributo richiesto;
    • deve essere acclusa alla domanda di partecipazione un’autodichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante o da un suo delegato, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 contenente i dati nominativi (nome e cognome, codice fiscale) di ciascun volontario che sia stato sottoposto a test antigenico nel periodo dal 11 aprile 2020 e fino al 31 dicembre 2020 compreso e la circostanza che gli stessi siano impegnati nelle attività socio assistenziali rientranti in una delle quattro “fasce a maggior rischio di contagio” indicate nella Circolare del 26 novembre 2020, prot. n. 1035815 dell’Unità di Crisi della Regione Lazio.

Le disposizioni del presente Avviso si intendono automaticamente sostituite per effetto della successiva entrata in vigore di norme di riferimento aventi carattere cogente.

La domanda di contributo dovrà essere presentata, completa della documentazione richiesta, ed essere inoltrata, pena l’esclusione, entro le ore 18:00 del 15 gennaio 2021 a mezzo P.E.C. al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata (P.E.C.): speseets.laziocrea@legalmail.it indicando nell’oggetto: “Avviso sostegno alle attività degli Enti del Terzo settore”. Si raccomanda di allegare documenti della dimensione massima di 10 MB. Allo scopo di accertare la tempestività della proposta, si farà riferimento al certificato di avvenuta consegna P.E.C.

Non saranno prese in considerazione domande inviate fuori termine e/o con modalità differenti e/o ad altro indirizzo di posta elettronica

Documentazione di riferimento

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA