menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

25/11/2021

Più Notti Più Sogni 2022 - Avviso pubblico per le strutture ricettive del Lazio

Più Notti Più Sogni 2022 - Avviso pubblico per le strutture ricettive del Lazio

Al via l'Avviso pubblico di LAZIOcrea S.p.A. per la concessione di contributi a fondo perduto a sostegno delle imprese ricettive operanti nel Lazio.

Attraverso l'iniziativa la Regione Lazio intende stimolare l’aumento degli arrivi e della permanenza dei turisti nelle strutture ricettive del territorio regionale attraverso il finanziamento di una o più notti aggiuntive secondo le differenti azioni incentivanti. 

I richiedenti possono presentare la domanda per partecipare alla sottomisura 1a) denominata “Più notti più sogni” prevista nella scheda “Misura 1”, allegata alla DGR n. 756 del 9 novembre 2021.

Per “notte” può intendersi il costo del pernotto omnicomprensivo, ovvero comprensivo delle voci di costo complementari e di eventuali ulteriori servizi, nei limiti dei massimali indicati nel presente articolo.

I pacchetti disponibili per i turisti (cd. “aiuti incentivanti”) sono i seguenti:

2+1: La proposta prevede una notte aggiuntiva finanziata dalla Regione Lazio dopo almeno due notti consecutive prenotate ed effettivamente utilizzate in una struttura ricettiva inserita nel circuito “Più notti più sogni”. Il costo imponibile della notte aggiuntiva (I.V.A. e tassa di soggiorno escluse) viene finanziato dalla Regione Lazio entro il limite massimo stabilito per tipologia della struttura ricettiva:

  • direttamente in favore della struttura;
  • indirettamente in favore del turista, attraverso la detrazione dell’importo della notte aggiuntiva dalla fattura emessa dalla struttura.

3+1: La proposta prevede una notte aggiuntiva finanziata dalla Regione Lazio dopo almeno tre notti consecutive prenotate ed effettivamente utilizzate in una struttura ricettiva inserita nel circuito “Più notti più sogni”. Il costo imponibile della notte aggiuntiva (I.V.A. e tassa di soggiorno escluse) viene finanziato dalla Regione Lazio entro il limite massimo stabilito per tipologia della struttura ricettiva:

  • direttamente in favore della struttura;
  • indirettamente in favore del turista, attraverso la detrazione dell’importo della notte aggiuntiva dalla fattura emessa dalla struttura.

5+2: La proposta prevede due notti aggiuntive finanziate dalla Regione Lazio dopo almeno cinque notti consecutive prenotate ed effettivamente utilizzate in una struttura ricettiva inserita nel circuito “Più notti più sogni”. Il costo imponibile delle due notti aggiuntive (I.V.A. e tassa di soggiorno escluse) viene finanziato dalla Regione Lazio entro il limite massimo stabilito per tipologia della struttura ricettiva:

  • direttamente in favore della struttura;
  • indirettamente in favore del turista, attraverso la detrazione dell’importo della notte aggiuntiva dalla fattura emessa dalla struttura.

In relazione alle “notti aggiuntive”, si precisa che:

  • devono essere agganciate temporalmente alle notti precedenti;
  • sarà riconosciuto il medesimo costo imponibile delle notti precedenti o, qualora le stanze delle due, tre o cinque notti precedenti abbiano un costo diverso, si effettuerà una media tra i diversi costi nei limiti dei massimali previsti nel presente avviso. Per “notte” può intendersi il costo del pernotto omnicomprensivo, ovvero comprensivo delle voci di costo complementari e di eventuali ulteriori servizi, nei limiti dei massimali indicati nel presente articolo.

L’importo riconosciuto alle strutture ricettive è concesso in regime de minimis, sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 100% del valore complessivo dei pernottamenti spettanti ai sensi del presente avviso (con esclusione dell’importo relativo all’I.V.A. e dell’imposta di soggiorno, che rimangono a carico del turista).

In relazione a ciascuna struttura ricettiva, sono previsti i seguenti tetti massimi di importi liquidabili per ciascuna “notte aggiuntiva” (imponibile) ai fini dell’aiuto (I.V.A. esclusa):

a) Strutture alberghiere:

  • Albergo 5 stelle: € 450,00;
  • Albergo 4 stelle: € 300,00;
  • Albergo 3 stelle: € 250,00;
  • Albergo 1-2 stelle: € 150,00;

b) Strutture extra-alberghiere: € 150,00.

Ciascun turista che abbia soggiornato in una delle strutture ricettive visualizzate sul sito https://www.visitlazio.com/, potrà ricevere lo “sconto” (da intendersi quale riduzione del costo da pagare dal turista rispetto al totale della fattura) previsto per la notte aggiuntiva direttamente in fattura, corrispondendo alla struttura il solo costo di due, tre o cinque notti in base al pacchetto prescelto, oltre ad I.V.A. e tassa di soggiorno.

La/e notte/i aggiuntive saranno a carico dalla Regione Lazio che, per il tramite di LAZIOcrea S.p.A., per ogni fattura correttamente emessa in favore del turista e rendicontata, effettuerà (previa verifica dell’ammissibilità della spesa) il pagamento in favore della struttura ricettiva dell’importo pari al valore imponibile della/e notte/i aggiuntiva/e o, ove necessario, al valore imponibile medio (in base alla tipologia di pacchetto prescelto) come desunto dalla fattura emessa e quietanzata, come meglio precisato al successivo art. 3 del presente Avviso.

L’importo massimo destinato dalla Regione Lazio al finanziamento complessivo del progetto è pari a 4.250.000 euro, al netto di quanto utilizzato per la realizzazione della procedura avviata in data 3 giugno 2021.

Saranno possibili rimodulazioni finanziarie, sulla base del grado di assorbimento delle risorse assegnate alle sottomisure programmate.

La durata dell’iniziativa decorre dalla data di pubblicazione dell’atto di ammissione e termina il 30 novembre 2022, data entro la quale dovrà essere impiegata la dotazione che sarà attribuita a ciascuna struttura, fermo restando quanto previsto all’art. 5.

Le strutture ricettive ammesse hanno l’obbligo di informare il pubblico nei materiali di comunicazione e sul sito web (ove esistente) in merito all’aiuto ottenuto.

 

Soggetti ammessi e requisiti

Possono presentare la manifestazione di interesse le strutture ricettive alberghiere ed extraalberghiere (inclusi gli agriturismi ed i centri per il benessere fisico) della Regione Lazio in possesso dei requisiti indicati dal bando e di uno dei seguenti codici ATECO prevalenti:

  • 5510 Alberghi e strutture simili;
  • 5520 Alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni; - 5530 Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte;
  • 5590 Altri alloggi.

Per le aziende agrituristiche della Regione Lazio, ai sensi di quanto previsto dalla L.R. n. 14/2006, il possesso dei codici ATECO sopra menzionati devono intendersi come non prevalente, considerato che l’attività di agriturismo è esercitata in rapporto di connessione con l’attività agricola tradizionale che deve rimanere prevalente.

Per i centri per il benessere fisico (ATECO 96.04) il possesso dei codici ATECO sopra menzionati devono intendersi come non prevalente.

 

Modalità di utilizzo della piattaforma - rendicontazione

Le strutture ricettive che ne abbiano fatto richiesta e che siano state ritenute idonee saranno inserite nel circuito di “Più notti più sogni” e con le proprie credenziali potranno utilizzare l’applicativo informatico appositamente dedicato disponibile all’indirizzo https://app.regione.lazio.it/piunottipiusogni2022.

E’ onere di ciascuna struttura rendicontare le fatture da rimborsare, provvedendo a caricare sul suddetto sistema le predette fatture.

L’aiuto sarà concesso nel rispetto della dotazione stabilita in relazione a ciascuna tipologia di struttura nell’atto di ammissione e previa sottoscrizione dell’atto di impegno nonché dei tetti massimi liquidabili per notte.

La rendicontazione deve essere effettuata a cura delle strutture ricettive a decorrere dall’atto di ammissione e comunque entro il 31 dicembre 2022.

Per ogni fattura correttamente emessa e quietanzata caricata sulla suddetta piattaforma, LAZIOcrea S.p.A. erogherà, previa verifica dell’ammissibilità della spesa, direttamente sul conto corrente di ciascuna struttura, il costo di una o due notti (a seconda del pacchetto prescelto dal turista) o il costo medio come previsto all’art. 1.  

Si precisa che la fattura dovrà essere emessa dalla struttura ricettiva con un oggetto afferente a quello dell’avviso per tutte le notti del soggiorno e comprensiva di I.V.A., fermo restando che il pagamento effettuato da LAZIOcrea S.p.A. sarà pari all’imponibile della/e “notte/i aggiuntiva/e.  

L’I.V.A. e la tassa di soggiorno sono a carico del turista e non rientrano nel presente aiuto.

Tutti i pagamenti in favore della struttura ricettiva corrisposti dai turisti devono essere effettuati con sistemi tracciabili (es. bonifico, carta di credito, bancomat, ecc…), non essendo ammesso ai fini dell’aiuto il pagamento in contanti e saranno disposti controlli (anche a campione) per verificare l’effettiva transazione.

 

Termini e modalità di presentazione delle domande 

La domanda dovrà essere presentata con le modalità descritte nel bando entro il 10 gennaio 2022 ore 23:59, esclusivamente per via telematica tramite il sistema disponibile dal 10 dicembre 2021 ore 11.00, al seguente link https://app.regione.lazio.it/piunottipiusogni2022.

 

Individuazione dei soggetti e ripartizione delle risorse

LAZIOcrea S.p.A. effettua l’istruttoria formale delle singole domande presentate esaminandole secondo l’ordine cronologico di inserimento della domanda sulla piattaforma.

È applicabile l’istituto del soccorso istruttorio; la regolarizzazione sarà richiesta con invio di comunicazione di posta elettronica certificata (P.E.C.) all’indirizzo eletto come domicilio in sede di domanda di adesione e deve essere effettuata a cura ed oneri del richiedente entro e non oltre 5 (cinque) giorni naturali e consecutivi decorrenti dal ricevimento della relativa richiesta.

Con l’atto di ammissione, la dotazione finanziaria destinata all’iniziativa sarà ripartita tra le strutture ricettive che sono state qualificate come idonee in base ai seguenti parametri:

  • localizzazione della struttura: Roma capitale, Città metropolitana con esclusione di Roma Capitale, provincia di Frosinone, provincia di Rieti, provincia di Viterbo, provincia di Latina;
  • tipologia di struttura ricettiva:
    1. strutture alberghiere, classificazione alberghiera, strutture extra alberghiere; 
    2. numero di stanze.

Nel caso in cui il numero di strutture ricettive abilitate risulti eccedente rispetto alla disponibilità di risorse secondo i metodi ripartizione, LAZIOcrea S.p.A. provvederà alla loro selezione secondo l’ordine cronologico di inserimento della domanda sulla piattaforma.

LAZIOcrea S.p.A. si riserva di riallocare eventuali economie derivanti esclusivamente dalle dotazioni non utilizzate, in tutto o in parte, dalle singole strutture, oppure derivanti dalla differenza tra i massimali stabiliti nel presente avviso e quanto realmente rendicontato dalle strutture al 1.6.2022. È inoltre facoltà di LAZIOcrea S.p.A individuare un secondo momento di riallocazione in caso di strutture che al 1.9.2022 non abbiano utilizzato almeno il 40% del numero di notti comprese nella dotazione loro assegnata.

L’allocazione delle predette eventuali economie sarà effettuata (anche in favore delle strutture che già abbiano rendicontato fino a consumare tutta la dotazione inizialmente assegnata) nel rispetto dei criteri utilizzati nell’atto di ammissione. 

In caso di totale impiego della dotazione attribuita nel predetto atto di ammissione alla singola struttura ricettiva, quest’ultima non sarà più visibile nell’apposito applicativo, fatta salva l’eventuale riallocazione di risorse.

 

Informazioni e supporto

Per l’assistenza tecnico-informatica nella compilazione delle domande scrivere a: piunottipiusogni2022@laziocrea.it

Eventuali richieste di chiarimenti devono essere inoltrate entro il 3 gennaio 2022 ore 10.00 allo stesso indirizzo di posta elettronica.

Le comunicazioni di carattere generale relative al presente Avviso, nonché le risposte ai chiarimenti, saranno pubblicate periodicamente sul sito internet di LAZIOcrea S.p.A. in forma di FAQ.

 

Documentazione di riferimento

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA