menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

22/11/2016

POR FESR, bando per Aerospazio e Sicurezza

POR FESR, bando per Aerospazio e Sicurezza

E' stato pubblicato il nuovo bando POR FESR a sostegno del riposizionamento competitivo dei sistemi imprenditoriali locali dei settori Aerospazio e Sicurezza. 

L’obiettivo è agevolare l’uso per fini industriali della tecnologia aerospaziale e favorire il riposizionamento delle imprese e lo sviluppo delle filiere, rafforzando la competitività del tessuto produttivo laziale negli ambiti tematici Aerospazio e Sicurezza, attraverso il sostegno di progetti imprenditoriali realizzati da imprese, singole e associate, in coerenza con le aree di specializzazione della Smart Specialisation Strategy (S3) regionale.

La dotazione dell’Avviso pubblico è di 7.920.000 euro, di cui una quota pari a 990.000 euro destinata ai progetti semplici e una quota pari a 6.930.000 euro destinata ai progetti integrati. In più, sono disponibili ulteriori risorse per un importo pari a circa il 50% di ogni singola dotazione, quale riserva utilizzabile per completare la finanziabilità di progetti solo parzialmente finanziabili.

La sovvenzione è un contributo a fondo perduto commisurato alle spese ritenute ammissibili, ed è concessa ai sensi del RGE (Regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione) o del “de minimis”, applicando le intensità dell’aiuto rispetto alle spese ammissibili.

I destinatari sono:

  • Micro, piccole e medie Imprese (PMI), inclusi i liberi professionisti (cui si applica la disciplina prevista per le Imprese, ove non diversamente disciplinato), i cui Progetti Imprenditoriali possono ottenere contributi per tutti i Piani di Investimento previsti, sia per i Progetti Semplici che per i Progetti Integrati;
  • Grandi Imprese, i cui Progetti Imprenditoriali possono ottenere contributi limitatamente alle Attività di Ricerca e Sviluppo (RSI).
  • Organismi di Ricerca e Diffusione della Conoscenza (OdR, come definiti al punto 2.83 del Reg. (UE) 651/14 - RGE), che possono beneficiare solo di contributi per l’Attività di RSI presentando richiesta in effettiva collaborazione con le Imprese, nell’ambito di una aggregazione temporanea, cui partecipano in misura accessoria e senza svolgere il ruolo di capofila.

I richiedenti devono possedere i requisiti previsti dal “Disciplinare di partecipazione agli Avvisi“, approvato con Determinazione n. G08682/2016 (BUR n. 62 del 4 agosto 2016 e integrato con Determinazione G10295 del 14 settembre 2016 (BUR n. 74 del 15/09/2016).

Il Disciplinare rappresenta il quadro di riferimento contenente le definizioni, le regole e le modalità di partecipazione all'Avviso e di presentazione della richiesta, le procedure di valutazione, nonché tutti gli obblighi e i diritti del beneficiario e le altre disposizione inerenti la partecipazione, i beneficiari, i progetti e le spese ammissibili, le modalità di rendicontazione, di controllo, di erogazione, di monitoraggio.

Sono previste due modalità di partecipazione:

  • progetti semplici, che possono essere presentati con procedura “a sportello” dal 15 dicembre 2016 al 16 febbraio 2017;
  • progetti integrati, che possono essere presentati dal 13 dicembre 2016 al 31 gennaio 2017 e saranno finanziati con procedura “a graduatoria”.

Per informazioni:

NUMERO VERDE 800989796

info@lazioinnova.it; infobandiimprese@lazioinnova.it

 

Documentazione di riferimento

Scheda sintetica

Disciplinare, modulistica e allegati

 

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA