menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

17/10/2019

POR FSE, Catalogo Regionale degli interventi di accompagnamento dei giovani per il rispetto dell'ambiente e per sostenere la sfida dei cambiamenti climatici

POR FSE, Catalogo Regionale degli interventi di accompagnamento dei giovani per il rispetto dell'ambiente e per sostenere la sfida dei cambiamenti climatici

Rafforzare i contesti formativi regionali, all’interno dei quali si intende promuovere e sensibilizzare i più giovani ai temi del rispetto dell’ambiente e all’acquisizione di informazioni strategiche che possano renderli consapevoli attori dei processi di sviluppo dei territori alla luce delle sfide poste dal cambiamento climatico in atto.

E' questa la finalità del bando "GREEN - Catalogo Regionale degli interventi di accompagnamento dei giovani per il rispetto dell'ambiente e per sostenere la sfida dei cambiamenti climatici", cofinanziato con 3 milioni di euro dal POR FSE Lazio 2014-2020.

L’Avviso regola la candidatura per la costituzione di un Catalogo regionale per gli interventi rivolti ai giovani per il rispetto dell’ambiente e per sostenere la sfida dei cambiamenti climatici.

Il Catalogo è organizzato in 7 Macro-Aree tematiche:

  1. Cambiamenti climatici;
  2. Inclusione sociale, diritti e ambiente;
  3. Gestione dei rifiuti. Educare alle 3 R: ridurre, riusare, riciclare;
  4. Progettazione dell’educazione ambientale;
  5. Uso delle risorse: educare all’uso responsabile della risorsa idrica e delle risorse energetiche;
  6. Tutela degli ecosistemi naturali;
  7. Inquinamento.

Le proposte progettuali devono essere articolate in una o più delle seguenti tipologie di percorsi, anche in combinazione tra di loro:

  • seminari/eventi di discussione e confronto, prevedendo il coinvolgimento di esperti che contribuiscano al raggiungimento delle finalità perseguite e alimentino il dibattito e il confronto;
  • esperienze laboratoriali, che possano prevedere anche la realizzazione di prodotti multimediali utili alla diffusione del “messaggio”;
  • visite presso luoghi e centri specializzati nell’ambito della tematica prescelta, da realizzarsi nel Lazio o sul territorio nazionale, descrivendo chiaramente il nesso fra visita e raggiungimento delle finalità del progetto;
  • altre tipologie di strumenti/modalità attuative chiaramente specificati e motivati nel progetto in connessione al progetto formativo cardine.

Possono presentare domanda di iscrizione al Catalogo i seguenti soggetti:

  • Enti del Terzo settore di cui all'art. 4, comma 1 del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, aventi sede legale - o almeno una sede operativa – nel Lazio;
  • Associazioni ambientaliste di cui all’art. 13 della legge 8 luglio 1986, n. 349, aventi sede legale - o almeno una sede operativa - nel Lazio;
  • Enti di Gestione delle Aree Naturali Protette Regionali e dei Monumenti Naturali del Lazio individuati ai sensi della legge regionale 6 ottobre 1997, n. 29.

I soggetti sopraindicati possono partecipare in forma singola o associata (ATI/ATS) tra di loro.

Le iniziative di cui al Catalogo posso essere attivate da parte dei fruitori che sono rappresentati da:

  • istituzioni scolastiche di primo e secondo grado pubbliche e private localizzate nel territorio della Regione Lazio;
  • organismi formativi che operano nell’ambito dell’assolvimento dell’obbligo formativo localizzati nel territorio della Regione Lazio.

Le iniziative inserite nel Catalogo selezionate dai soggetti fruitori, sulla base di specifiche esigenze del contesto di rifermento, sono rivolte alle seguenti categorie di destinatari:

  • studenti delle istituzioni scolastiche di primo o di secondo grado pubbliche e private localizzate nel territorio della Regione Lazio;
  • studenti impegnati in percorsi di obbligo formativo.

Ogni iniziativa deve prevedere la partecipazione degli insegnanti.

Ciascun progetto potrà avere un importo massimo di 15.000 euro, sia nel caso di soggetto proponente singolo sia in forma associata.

Ciascun soggetto proponente dovrà trasmettere una istanza di inserimento nel Catalogo che si potrà articolare in massimo tre proposte progettuali che dovranno pervenire tramite una singola mail di posta certificata all’indirizzo PEC catalogogreen@regione.lazio.legalmail.it dalle ore 9:00 del 21 ottobre alle ore 12:00 dell'8 novembre 2019.

Per fornire assistenza e supporto anche in fase di presentazione delle proposte è possibile rivolgersi al seguente indirizzo di posta elettronica catalogogreen@regione.lazio.it e al n° tel. 06 5168 4947.

 

Documentazione di riferimento

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA