ARSIAL, via al bando per i progetti sulle “comunità del cibo”

Il termine per la presentazione delle domande di adesione è il 9 agosto 2019
ARSIAL, via al bando per i progetti sulle “comunità del cibo”

Via al bando per partecipare alla realizzazione di progetti volti a promuovere l’istituzione di “Comunità del cibo e della biodiversità di interesse agricolo e alimentare”.

Il nuovo avviso pubblico, approvato con determinazione del Direttore Generale dell’ARSIAL n. 475 del 4 luglio 2019, dà attuazione alla Legge n. 194/2015 la quale, all’art. 13, definisce “comunità del cibo e della biodiversità di interesse agricolo e alimentare” gli ambiti locali derivanti da accordi tra agricoltori locali, agricoltori e allevatori custodi, gruppi di acquisto solidale, istituti scolastici e universitari, centri di ricerca, associazioni per la tutela della qualità della biodiversità di interesse agricolo e alimentare, mense scolastiche, ospedali, esercizi di ristorazione, esercizi commerciali, piccole e medie imprese artigiane di trasformazione agraria e alimentare, nonché enti pubblici.

I progetti devono essere proposti da istituendi partenariati in ambito regionale che devono contemplare più soggetti tra quelli elencati all’art. 13 comma 2 della legge n. 194/2015 e, tra essi, almeno tre agricoltori/allevatori iscritti alla Rete di conservazione e sicurezza regionale di cui all’art. 4 della legge regionale n. 15/2000 (Tutela delle risorse genetiche autoctone di interesse agrario).

L’importo finanziario disponibile per la realizzazione di questi progetti è di 20.100 euro, ed è destinato a finanziare 3 progetti, selezionati da un’apposita commissione, ognuno dei quali riceverà un contributo fino ad un massimo di 6.700 euro e fino al 100% della spesa ammissibile, salvo l’eventuale cofinanziamento apportato dai partecipanti all’iniziativa.

Il termine per la presentazione delle domande di adesione è il 9 agosto 2019.

Documentazione di riferimento

Vai alle ultime notizie di general
Vai a tutte le notizie di Lazio Europa