Al via i Programmi Operativi 2014-2020 cofinanziati dai Fondi Strutturali

Dopo l’approvazione da parte della Commissione Europea dei Programmi Operativi, cofinanziati dal FESR e dal FSE e validi per il […]
Al via i Programmi Operativi 2014-2020 cofinanziati dai Fondi Strutturali

Dopo l’approvazione da parte della Commissione Europea dei Programmi Operativi, cofinanziati dal FESR e dal FSE e validi per il periodo 2014-2020, la Regione Lazio può ora utilizzare le risorse programmate per promuovere l’innovazione, la competitività e l’occupazione.

Va sottolineato che il Programma FSE è stato il primo ad essere approvato in Italia, mentre per il FESR il Lazio è tra le prime undici Regioni ad aver ricevuto il via libera da Bruxelles.

Nel dettaglio, il POR FSE (Fondo sociale europeo) dispone di circa 903 milioni di euro, suddivise per priorità strategica: 414 milioni per l’occupazione, 180 per l’inclusione sociale e la lotta alla povertà, 238 per i sistemi di istruzione e formazione e 33 per rafforzare la capacità istituzionale e amministrativa.

Il POR FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale) dispone di 913 milioni, che saranno utilizzati per promuovere la competitività delle piccole e medie imprese (276,4 milioni), rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione (180 milioni), promuovere l'efficienza energetica e la mobilità sostenibile (176 milioni). 

Per l’attuazione del Programma Lazio digitale e per la prevenzione e gestione dei rischi idrogeologici sono stanziati, rispettivamente, 144 e 90 milioni.

I Programmi Operativi 2014-2020 possono essere consultati nella sezione Documenti della Regione Lazio.

Vai alle ultime notizie di general
Vai a tutte le notizie di Lazio Europa