POR FESR, premiati i primi vincitori del bando Pre-Seed

C'è ancora tempo fino al 16 luglio per presentare le domande
POR FESR, premiati i primi vincitori del bando Pre-Seed

Sostenere la creazione e il consolidamento di startup innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e le iniziative di spin off della ricerca: questi gli obiettivi del bando POR FESR Lazio 2014-2020 “Pre-Seed”, di cui oggi nella sede di LVenture Group e LUISS EnLabs sono stati presentati i primi 34 vincitori.

Dei progetti vincitori, 23 sono startup innovative genericamente intese, mentre 11 sono più specificamente spin-off della ricerca. Sei i campi di applicazione dei progetti: audiovisivo (3), digitale (12), green economy (7), salute (4), sicurezza (5) e turismo (3); si va dalla riqualificazione e conservazione dei beni immobiliari, alle nuove tecnologie per il cinemarealtà aumentataautomazione dei processi produttivi, alla sicurezza informatica, solo per citarne alcuni.

Per questi primi progetti vengono erogati complessivamente circa 1,5 milioni di euro di contributi a fondo perduto, di cui circa 900.000 euro per gli spin off (82.000 euro la media per progetto), e 650.000 euro per le startup (27.000 euro la media).

Il bando è “a sportello” e la scadenza è il 16 luglio.

Durante l’evento è stato presentato il “Manuale per la rendicontazione a titolo di S.A.L./SALDO“.

Guarda la brochure Pre-seed – 34 progetti.

Tutte le informazioni sul bando nella pagina dedicata.

Vai alle ultime notizie di POR FESR
Vai a tutte le notizie di Lazio Europa