menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Piano di azione locale (Pda)

La strategia di sviluppo locale viene attuata dal FLAG attraverso Piani di Azione locale (PdA) e deve concentrarsi prioritariamente su un massimo di tre ambiti di intervento tra quelli indicati dall’Accordo di Partenariato approvato dalla Commissione Europea il 29 ottobre 2014, da scegliere tra i seguenti:

a) sviluppo e innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali (agro-alimentari, artigianali e manifatturieri, produzioni ittiche);

b) sviluppo della filiera dell’energia rinnovabile (produzione e risparmio energia);

c) turismo sostenibile;

d) cura e tutela del paesaggio, dell’uso del suolo e della biodiversità (animale e vegetale);

e) valorizzazione e gestione delle risorse ambientali e naturali;

f) valorizzazione di beni culturali e patrimonio artistico legato al territorio;

g) accesso ai servizi pubblici essenziali;

h) inclusione sociale di specifici gruppi svantaggiati e/o marginali;

i) legalità e promozione sociale nelle aree ad alta esclusione sociale;

j) riqualificazione urbana con la creazione di servizi e spazi inclusivi per la comunità;

k) reti e comunità intelligenti;

l) diversificazione economica e sociale connessa ai mutamenti nel settore della pesca