menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Partenariato

La Regione Lazio, anche in accordo con quanto stabilito dal Codice europeo di condotta sul partenariato nell'ambito dei Fondi strutturali e di investimento europei, ha coinvolto tutti i portatori d'interesse fin dalla definizione delle priorità strategiche per il periodo di programmazione 2014-2020.

Il coinvolgimento degli attori territoriali rappresenta una delle condizioni per assicurare che le attività di comunicazione e informazione siano adeguate al fabbisogno informativo e all’appropriato livello territoriale e di rappresentanza, oltre che all’esigenza di far percepire l’Unione europea come partner nelle politiche di coesione e non solo come mero erogatore di fondi.
 
In questo senso, la Regione Lazio ha recepito le indicazioni dell’Unione Europea e le innovazioni declinate nel documento “Metodi e obiettivi per un uso efficace dei Fondi comunitari 2014-2020”, applicandole all’intero impianto di programmazione delle risorse finanziarie. 
 
Oltre al ciclo di incontri pubblici nelle cinque province, aperto a il 5 maggio 2014 a Roma e al quale sono seguiti gli incontri di Latina (27 maggio 2014), Rieti (28 maggio 2014) e Viterbo (30 maggio 2014) e Frosinone, 5 giugno 2014; con chiusura a Roma il 6 giugno 2014, per aumentare le possibilità di partecipare la Regione ha messo ha disposizione il sito www.partenariato.porfesr.lazio.it. In circa un mese si sono registrati 447 utenti, mentre sono 85 i contributi inviati e pubblicati.

Il metodo di ascolto del territorio sarà ulteriormente perseguito durante l'attuazione del POR FESR 2014-2020.

 

Documenti presentati al Tavolo del Partenariato del 16 giugno 2015

Metodologia e criteri di selezione delle operazioni

POR FESR Lazio 2014-2020 - Obiettivi generali e opportunità