M1 – TRASFERIMENTO DI CONOSCENZE E AZIONI DI INFORMAZIONE (ART. 14)


Priorità: 1

Obiettivi trasversali: ambiente, clima e innovazione

La misura mira a fornire informazione e formazione riguardo a tutte le tematiche di cui necessitano le persone che lavorano nel settore agricolo, agroalimentare e forestale e nelle PMI situate in zone rurali per migliorare il rendimento della loro azienda. L’obiettivo è quello di raggiungere il maggior numero di persone per trasmettere loro nuove informazioni e migliorare le loro abilità attraverso la formazione. È un servizio volto a mantenere regolarmente informati i destinatari, aggiornandoli sui risultati delle ricerche condotte nelle aree d’interesse e formandoli sui nuovi strumenti che possono essere utili a sviluppare il loro lavoro.

Tipologie di operazioni previste:

1.1.1 Supporto per azioni di formazione e acquisizione di competenze (Focus Area 1 C)
1.2.1 Supporto per attività dimostrative/azioni di informazione (Focus Area 1 C)

Per maggiori dettagli si veda la descrizione della Misura 1, pagg. 303-320 del PSR Lazio 2014-2022 v. 12.1


1.1.1 Supporto per azioni di formazione e acquisizione di competenze (Focus Area 1 C)

L’operazione prevede il sostegno a corsi di formazione ed acquisizione di competenze a favore degli addetti del settore agricolo, alimentare e forestale, dei gestori del territorio e PMI operanti nelle aree rurali come individuate dal PSR Lazio.

Destinatari: addetti del settore agricolo, alimentare e forestale, gestori del territorio, PMI operanti nelle aree rurali 

Tipo di sostegno: contributo in conto capitale

Beneficiari: soggetti pubblici o privati accreditati dalla Regione Lazio come fornitori di formazione in agricoltura, nel settore forestale e agroalimentare; Regione Lazio attraverso sue società in house

Importi e aliquote di sostegno: 100% delle spese sostenute


1.2.1 Supporto per attività dimostrative/azioni di informazione (Focus Area 1 C)

L’operazione è finalizzata ad illustrare, informare e sensibilizzare gli addetti al settore agricolo, agroalimentare e forestale, PMI operanti nelle aree rurali e i gestori del territorio, in merito all’impiego di metodi di produzione ed ai vantaggi e benefici conseguenti, volti a migliorare la sostenibilità ambientale, la competitività, l’efficienza delle risorse, le prestazioni ambientali delle aziende agricole e forestali. Nell’ambito di questa sottomisura è previsto il sostegno ad azioni di trasferimento di conoscenze ed acquisizione di competenze diverse dai tradizionali corsi di formazione.

Destinatari: persone fisiche che operano, anche in qualità di dipendenti, nel settore agricolo (compresi coadiuvanti e membri della famiglia agricola), forestale, agroalimentare, nella gestione del territorio, tra cui tecnici pubblici e privati ed altri attori economici le cui imprese di riferimento rientrano nel campo delle PMI aventi sede legale e operativa nelle zone rurali come individuate nel PSR.

Tipo di sostegno: contributo in conto capitale

Beneficiari:

  • per le attività dimostrative: soggetti pubblici o privati, accreditati dalla Regione Lazio come fornitori di formazione in agricoltura, nel settore forestale e agroalimentare;
  • per le azioni di informazione: soggetti pubblici o privati che statutariamente perseguono attività di divulgazione ed informazione e attività dimostrative in ambito agricolo e forestale; istituti universitari e altri enti di ricerca pubblici e privati; enti gestori dei siti Natura 2000. I beneficiari sono selezionati attraverso procedure ad evidenza pubblica o si tratta della stessa Regione Lazio attraverso sue società in house.

Importi e aliquote di sostegno: 100% delle spese sostenute. Nel caso di progetti dimostrativi, è ammissibile solo la quota di ammortamento corrispondente alla durata del progetto dimostrativo, rispetto alla vita economica del bene realizzato o acquistato.