Le attività realizzate dalla Regione

Il lavoro realizzato: le principali tappe

Dicembre 2018:

  • la Regione approva lo Schema di Accordo ex art. 15 L. 241/1990, ss.mm. e ii. con il MATTM e il Progetto esecutivo “Verso un Lazio della Sostenibilità”  – DGR 797 del 11.12.2018

Marzo 2019

  • La Regione istituisce la Cabina di Regia interassessorile per lo sviluppo sostenibile coordinata dall’Assessore allo Sviluppo Economico e composta da tutti gli Assessori competenti rispetto alle diverse dimensioni dello sviluppo sostenibile (economica, sociale, ambientale) – Decreto del Presidente della Regione Lazio n. T00066 del 20 marzo 2019
  • La Regione individua il Gruppo di lavoro tecnico – GdL, quale supporto tecnico-amministrativo alla Cabina, composto dai referenti designati dai singoli assessorati. All’interno del Gruppo di lavoro tecnico, viene identificato, quale nucleo operativo, un Gruppo di pilotaggio – GP (Lazio Innova, Dir. Programmazione Economica, Dir. Attività Produttive e Uff. Contratti di Fiume e Piccoli Comuni – DE G03441 del 25.03.2019 e AO G11995 del 12.09.2019

Giugno 2019

  • Con DE G07803 del 07.06.2019 affida una parte delle attività relative alla realizzazione della SRSvS a Lazio Innova SpA e approva il Piano Operativo di Dettaglio (POD) e lo Schema di Convenzione

Giugno – Ottobre 2019

  • La Regione avvia il percorso operativo di definizione della SRSvS attraverso l’attivazione di un percorso di audizioni presso le Direzioni regionali con competenza diretta o indiretta in materia di Sviluppo Sostenibile, finalizzato al coordinamento e integrazione con gli obiettivi della programmazione regionale
    • Attraverso un Format di rilevazione ciascuna Direzione/Area ha potuto fornire dati, informazioni, suggerimenti per avere una prima e fondamentale base informativa sullo stato dell’arte regionale in termini di Programmi, Linee guida, Azioni e interventi utili a dare corpo e gambe alla redigenda SRSvS, ma anche alla programmazione comunitaria 2021-2027 e alla programmazione unitaria regionale nel suo complesso.
    • Qualche numero inerente alle Audizioni:
    • 2 riunioni preparatorie (giugno e luglio 2019)
    • 18 Direzioni regionali coinvolte
    • 60 Aree regionali coinvolte
    • 120 fra Dirigenti e funzionari regionali coinvolti
    • 2 ore circa la durata di ciascuna Audizione

Novembre 2019 – Gennaio 2020

  • E’ stato avviato e completato il lavoro di analisi puntuale degli esiti delle Audizioni, attraverso elaborazioni di numerose matrici di sintesi, tabelle, documenti e report mirati
  • Qualche output:
  • proposte e indicazioni di interventi da avviare e/o da completare di interesse per la SRSvS e coerenti con SNSS; la Programmazione ESI 2021 – 2027 (Obiettivi di Policy e Obiettivi Specifici); il Documento Strategico di Programmazione (DSP) 2018 – 2023 (Macro aree/Indirizzi Programmatici/ Obiettivi); le 47 Azioni Cardine regionali; le linee di programmazione e gli indicatori SDG’s; le linee di programmazione e gli indicatori BES
  • elementi quantitativi in termini di target da raggiungere e fabbisogni economici necessari al loro conseguimento
  • indicazioni inerenti al più efficace svolgimento dei Focus Group (approfondimenti specifici sui temi proposti e stakeholder da coinvolgere)
  • indicazioni su programmi, progetti, azioni inerenti alla Strategia Regionale di Adattamento ai Cambiamenti Climatici
  • indicazioni di carattere strategico e trasversale quali, ad esempio, la necessità di condividere il patrimonio di conoscenze e know how presenti in Regione anche al fine di razionalizzare ed ottimizzare risorse e progettualità interne alle strutture regionali

Gennaio – Giugno 2020

  • Attraverso l’organizzazione di tavoli di lavoro anche con la partecipazione del MATTM, è stata avviata una interlocuzione privilegiata con la Città Metropolitana di Roma Capitale, al fine di condividere tematiche e proposte di interesse comune (ad esempio: mobilità, economia circolare, accesso allo studio …) ed inerenti alla SRSvS
  • Sono state avviate le attività di costruzione del sito web Verso un Lazio della Sostenibilità
  • Sono state avviate le attività propedeutiche alla realizzazione del Forum virtuale (elaborazione del questionario per la partecipazione attiva della società civile) e dei 7 Focus Group[1] previsti (paper tematici sulle tematiche di interesse e coinvolgimento degli stakeholder)

[1] I temi dei Focus Group sono: Dematerializzare l’economia, migliorando l’efficienza dell’uso delle risorse e promuovendo meccanismi di economia circolare; Aumentare la mobilità sostenibile di persone e merci; Ridurre l’intensità ella povertà; Ridurre il tasso di abbandono scolastico e migliorare il sistema dell’istruzione (Accesso allo studio); Cambiamenti climatici e gestione sostenibile delle risorse idriche; Rigenerare le città, garantire l’accessibilità e assicurare la sostenibilità delle connessioni (Città Intelligenti); Economia del mare