menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

22/07/2021

Sostegno alla ripartenza delle attività di promozione culturale ed animazione territoriale

Sostegno alla ripartenza delle attività di promozione culturale ed animazione territoriale

Tre milioni di euro in contributi a fondo perduto per sostenere e valorizzare le attività di animazione e spettacolo dal vivo sul territorio della Regione Lazio.

È la dotazione finanziaria dell’avviso promosso dalla Regione Lazio e gestito dalla società in house LAZIOcrea S.p.A. che intende così stimolare la ripresa delle attività di uno tra i settori più penalizzati dalle restrizioni imposte dall’emergenza epidemiologica COVID-19.

Beneficiari dei contributi sono i seguenti soggetti in possesso dei requisiti richiesti dall'avviso:

  1. Associazioni culturali, società, cooperative ed imprese culturali
  2. Associazioni di Promozione Sociale operanti sul territorio regionale ed iscritte nei registri regionali o nazionali; il requisito si considera sussistente anche in caso di avvenuta presentazione dell’istanza di iscrizione al Registro nazionale o Regionale
  3. Soggetti che siano gestori di sale teatrali situate nella Regione Lazio e con capienza sino a 100 posti (come risultante da idonea certificazione), che si occupino in modo continuativo dell’organizzazione e programmazione di attività di teatro, musica e danza, inclusa la programmazione nell’ambito dello spettacolo dal vivo e che non siano partecipati e/o gestiti direttamente da enti territoriali o altri enti pubblici

Per favorire la creazione di reti tra tutti i potenziali beneficiari a livello territoriale, le proposte progettuali potranno essere presentate da un partenariato. I progetti potranno pertanto essere presentati da una associazione temporanea di imprese o di scopo (ATI/ATS), costituita o da costituire a finanziamento approvato; in quest’ultimo caso, i soggetti attuatori dovranno dichiarare l’intenzione di costituire l’ATI/ATS e indicare sin dal momento della presentazione del progetto il soggetto cui intendono conferire mandato con rappresentanza (“capofila”). Tutti i soggetti facenti parte del partenariato dovranno necessariamente possedere i requisiti indicati all’interno del bando e l’ente individuato come capofila sarà considerato soggetto proponente e, in quanto tale, responsabile della realizzazione dell’intero progetto nei confronti di LAZIOcrea S.p.A.

È ammessa la presentazione di una sola domanda per ciascun soggetto, in forma singola o in partenariato. Nel caso di presentazione di più domande da parte di un medesimo soggetto sia in forma singola che in partenariato, verrà presa in considerazione esclusivamente la domanda in forma di partenariato. Saranno, quindi, considerate inammissibili tutte le altre.

Le proposte progettuali dovranno essere volte alla realizzazione di spettacoli dal vivo (teatro, musica, danza), reading e presentazioni di libri, rassegne cinematografiche, corsi di formazione artistica (teatro, musica, danza, arti visive, etc), mostre temporanee di arti visive ed eventi di carattere performativo, attività di animazione culturale (es. laboratori artistici etc.).

Ciascun progetto presentato potrà contemplare uno o più eventi, fermo restando che la Commissione di valutazione delle proposte presentate si riserva l’insindacabile facoltà di selezionare all’interno della proposta anche solo un evento (rimodulando conseguentemente il contributo richiesto) e che ciascun evento proposto dovrà essere differente e unico non essendo ammesse repliche del medesimo evento (eccetto che per le mostre temporanee).

Gli eventi proposti devono:

  • svolgersi nel territorio della Regione Lazio, fermo restando che il luogo di svolgimento dell’evento dovrà essere individuato dal soggetto proponente, che si assumerà l’onere dell’espletamento delle necessarie verifiche circa la realizzabilità della proposta nel luogo indicato, anche in ordine all’agibilità per l’esercizio dell’attività di pubblico spettacolo ai sensi degli artt. 68 e 80 del T.U.L.P.S.;
  • essere realizzati nel pieno rispetto delle norme vigenti in materia di spettacolo (es. agibilità, norme per l'incolumità degli spettatori nonché tutte le norme di legge in materia di locali di pubblico spettacolo), delle norme in materia di safety and security nonché nel rispetto dei limiti posti dalle misure di contenimento della diffusione epidemiologica che saranno vigenti al momento della loro realizzazione, fermo restando che le predette disposizioni si intendono automaticamente sostituite per effetto della successiva entrata in vigore di norme primarie e secondarie aventi carattere cogente. Soltanto nel caso in cui la realizzazione degli interventi programmati sia incompatibile con le misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica in atto al momento della realizzazione dei medesimi interventi, è consentita la loro rappresentazione in forma digitale e a distanza (streaming), purché gli stessi siano fruibili in diretta dal pubblico, o in differita per giustificati motivi tecnici. In caso di attività in streaming questa deve essere documentata dall’agibilità degli artisti, dalla SIAE, dagli accessi on line, dalla registrazione degli eventi ove compatibili con l’attività svolta.

Per ciascun progetto selezionato, LAZIOcrea S.p.A. erogherà un finanziamento fino al 100% del costo complessivo dello stesso e, comunque, di importo fino ad un massimo di 15.000 euro.

Nel caso in cui il progetto presentato avesse un costo maggiore al predetto limite massimo, il beneficiario dovrà autofinanziare la parte rimanente.

Le attività oggetto del progetto devono essere eseguite a decorrere dal giorno successivo alla pubblicazione dell’avviso ed entro il 30 novembre 2021, pena la revoca/decadenza del finanziamento.

Eventuali economie risultanti dall’avviso a seguito della quantificazione del contributo tra i soggetti aventi titolo con le modalità sopra indicate, nei limiti dell’importo massimo destinato al finanziamento delle domande pervenute, potranno essere impiegate per lo scorrimento della graduatoria per finanziare progetti ammissibili e non finanziati.

Sono ammissibili a contributo i costi documentati strettamente connessi alle attività proposte, appartenenti alle tipologie di spese ammissibili elencate all’interno del presente avviso, conformi alla normativa fiscale, effettivamente sostenute dai beneficiari e a loro intestate, opportunamente quietanzate e documentate a mezzo di fatture, ricevute o documenti contabili aventi forza probatoria equivalente, compresi gli scontrini fiscali parlanti. Ogni spesa, per essere ammissibile, deve altresì essere stata sostenuta successivamente alla data di pubblicazione dell’avviso e riferirsi al periodo progettuale.

La domanda dovrà essere presentata esclusivamente per via telematica tramite il sistema disponibile al seguente link https://ripartiamoanimazioneculturale.regione.lazio.it.

La domanda deve essere inviata, con le modalità di seguito descritte, pena l’esclusione, a partire dal 22 luglio 2021 ed entro il 16 agosto 2021 (ore 14.00).

La domanda si considera inoltrata al termine della compilazione e del caricamento degli allegati con il ricevimento dell’e-mail di notifica con il riepilogo dei documenti presentati. In caso di incoerenza tra i dati inseriti nel modulo on line del predetto sistema e quelli inseriti nel modulo della domanda di partecipazione (All. A) sottoscritta dal richiedente, si terrà conto solo di quanto dichiarato nella suddetta domanda.

Dopo aver inviato la domanda NON sarà più possibile modificare la richiesta pertanto si invita a prestare la massima attenzione nella compilazione della predetta richiesta. Non saranno prese in considerazione domande inviate fuori termine e/o con modalità differenti da quanto previsto nel presente articolo.

Terminata la fase istruttoria, le domande pervenute saranno esaminate da un’apposita Commissione che valuterà la qualità delle proposte progettuali: per essere ammesse le proposte dovranno raggiungere un punteggio minimo di 60 punti, ferma restando la disponibilità delle risorse stanziate.

Contatti

Per il supporto di carattere tecnico relativo all’utilizzo del sistema scrivere a: asstecanimculturale@laziocrea.it.

Per chiarimenti in merito al contenuto dell’Avviso è possibile scrivere a chiarimentianimculturale.laziocrea@legalmail.it entro il 4 agosto 2021.

I soggetti ammessi a contributo potranno richiedere in qualsiasi momento informazioni ed assistenza diretta all’indirizzo bandoanimculturale@laziocrea.it.

Documentazione di riferimento

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA