PR FSE+


Il Programma Regionale (PR) cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo plus (FSE+) per il periodo 2021-2027, per l’obiettivo “Investimenti a favore dell’occupazione e della crescita”, riflette le priorità dell’attuale contesto sociale ed economico e intende fornire una risposta concreta alla richiesta di un’Europa più sociale e per un rafforzamento degli investimenti a favore dei bisogni delle persone.

La strategia alla base del Programma della Regione Lazio è stata definita tenendo conto degli obiettivi della politica di sviluppo regionale, a sostegno delle iniziative previste per lo sviluppo occupazionale e sociale territoriale, strettamente legati ai fabbisogni che emergono come prioritari dai dati di contesto socio economici e dalle indicazioni pervenute in esito alla concertazione con il partenariato regionale.

Gli indirizzi regionali possono essere articolati in 5 Linee strategiche, declinate su fabbisogni di investimento a sostegno delle politiche per l’occupazione, inclusione sociale, formazione e istruzione, connessi con gli obiettivi specifici delineati dal Regolamento UE per il nuovo FSE+.

La prima Linea strategica è legata alla sfida della riduzione dei livelli di disoccupazione, indirizzando la strategia su interventi di politica attiva del lavoro mirati ai bisogni dei disoccupati e degli inoccupati, sia dei giovani che degli over 35, con un focus specifico alla promozione di opportunità occupazionali per le donne (anche in termini di lavoro autonomo) e di azioni contro ogni forma di discriminazione di genere e per un più equo riconoscimento delle donne nel lavoro.

La seconda Linea strategica riguarda l’ampliamento nelle opportunità di accesso all’occupazione, attraverso il consolidamento e il miglioramento dell’efficacia e qualità dei servizi per il lavoro, per favorire l’accompagnamento al mercato del lavoro, in risposta alle criticità di carattere economico, sociale e territoriale.

La terza Linea strategica riguarda l’accrescimento delle capacità e delle competenze dei lavoratori e dei processi di innovazione delle imprese regionali, in particolare per sfruttare appieno le nuove tecnologie digitali e per accelerare la transizione ad uno sviluppo rispettoso dell’ambiente e favorire l’economia circolare.

La quarta Linea strategica riguarda il potenziamento del sistema regionale di formazione e istruzione, per garantire un diritto allo studio e alla formazione fino ai 18 anni (con attenzione al consolidamento dei diritti di pari opportunità e di inclusione sociale delle persone disabili) e per accrescere l’accesso all’istruzione universitaria e post universitaria (dottorati e ricercatori), con attenzione ai soggetti in condizione di maggiore svantaggio economico e sociale.

La quinta Linea strategica riguarda il consolidamento dei diritti di pari opportunità e di inclusione sociale delle persone in condizioni di maggiore svantaggio e a rischio povertà e l’ampliamento nell’accesso e il miglioramento della qualità dei servizi di assistenza e cura a livello territoriale.

Gli obiettivi strategici si realizzano nell’ambito di cinque Priorità di intervento ovvero:

  1. Occupazione
  2. Istruzione e formazione
  3. Inclusione sociale
  4. Giovani
  5. Assistenza Tecnica

La dotazione finanziaria complessiva del PR FSE+ Lazio è di 1.602.548.250,00 euro.

Il contributo comunitario è pari al 40% del totale (641.019.300,00 euro), il restante 60% (961.528.950,00 euro) è coperto da risorse nazionali e regionali.


Il PR FSE+ non è stato ancora formalmente approvato dalla Commissione Europea; pertanto, le informazioni dettagliate sul piano finanziario e i contenuti previsti nelle pagine del portale, saranno inseriti in una fase successiva.