BEST MED, proseguono le attività

Dal 3 al 4 giugno si è riunito il comitato di pilotaggio, l'Agenzia regionale del turismo è partner del progetto
BEST MED, proseguono le attività

Proseguono le attività di Best Med. Lo scorso 3 e 4 giugno i partner hanno partecipato alla seconda riunione del comitato di pilotaggio del progetto.

L’incontro, svoltosi in forma virtuale, aveva l’obiettivo di tracciare un bilancio di quanto prodotto nei primi sei mesi di vita dell’iniziativa e programmare le azioni future.

Attualmente i partner di Best Med stanno lavorando alla raccolta, allo studio e all’armonizzazione degli indicatori di sostenibilità da applicare a un modello di turismo incentrato sugli itinerari culturali, naturali e religiosi del Mediterraneo. Questo modello, in una fase successiva, sarà testato mediante azioni pilota in varie regioni dell’area.

Best Med è un’iniziativa finanziata dal programma INTERREG MED alla quale partecipano istituzioni di livello regionale e statale provenienti da nove paesi del Mediterraneo.

Il progetto intende migliorare il sistema di governance del turismo dell’area puntando, in particolare, all’uniformazione degli indicatori di sostenibilità impiegati a livello transnazionale e alla standardizzazione dei dati utilizzati dagli osservatori sul turismo.

Il modello di turismo sostenibile a cui sta lavorando Best Med parte dalle esperienze maturate da precedenti progetti e vuole offrire una risposta alle maggiori criticità del turismo nel Mediterraneo: la stagionalità e la concentrazione dei flussi lungo le coste.

Il turismo è certamente tra i settori più colpiti dalla crisi provocata dal Covid-19. La crisi attuale evidenzia ancora di più il bisogno di interventi politici che sappiano offrire risposte valide, affrontando il problema anche in una dimensione transnazionale.

Un progetto come Best Med non solo mira a migliorare il coordinamento tra le politiche dell’area, ma, proponendo un modello di sviluppo basato sulla valorizzazione dell’entroterra e la decongestione della costa, è in grado di ispirare soluzioni innovative e sostenibili per il rilancio dell’economia turistica mediterranea.

Capofila di Best Med è la fondazione pubblica andalusa El Legado Andalusi (Spagna). Insieme all’Agenzia del Turismo della Regione Lazio sono partner del progetto: l’Università dell’Algarve (Portogallo), la Camera di Commercio croata, il Ministero del Turismo greco, la Conferenza delle Regioni Periferiche Marittime (Francia), l’Agenzia Marittima di Malta, l’Organizzazione Nazionale del Turismo (Montenegro), il Ministero del Turismo Andaluso (Spagna), l’Università di Maribor (Slovenia) e la Regione Calabria.

 

Vai alle ultime notizie di general
Vai a tutte le notizie di Lazio Europa