DestiMED Plus, si intensificano le attività

In settimana incontri tra i partner, la Regione Lazio è capofila del progetto
DestiMED Plus, si intensificano le attività

Per DestiMED Plus quella che si è appena aperta sarà una settimana densa di appuntamenti. Il 14 e il 16 luglio si svolgeranno, infatti, i webinar del secondo ciclo formativo per le aree protette coinvolte nel progetto. Il primo si è tenuto a giugno e, partendo dai risultati dei precedenti progetti MEET e DestiMED, è servito per illustrare la metodologia che favorisce la partecipazione diretta delle comunità e delle imprese locali nelle attività di sviluppo dell’ecoturismo nelle aree protette.

I webinar di questa settimana, invece, saranno incentrati sul marketing e sulla promozione turistica e forniranno alle aree protette e ai tour operator coinvolti un supporto concreto nell’elaborazione di prodotti ecoturistici.

Altro appuntamento di rilievo è la riunione in programma il 15 luglio con i 17 partner associati del progetto. Si tratta di enti di ricerca, imprese, reti internazionali e istituzioni di livello regionale e nazionale attive nei settori del turismo e della conservazione ambientale che hanno deciso di sostenere DestiMED Plus e di contribuire alla capitalizzazione dei suoi risultati in tutta l’area del Mediterraneo.

L’incontro del 15 è la prima tappa di un percorso che, nei prossimi due anni, rafforzerà sempre più il dialogo e la collaborazione con le organizzazioni che credono nelle potenzialità dell’ecoturismo e nella necessità di migliorare il coordinamento tra le politiche per il turismo e quelle per l’ambiente per far sì che il Mediterraneo diventi una destinazione realmente sostenibile e di qualità.

Ricordiamo che la Regione Lazio (Direzione Capitale Naturale, Parchi e Aree Protette) è capofila di DestiMED Plus. Tra le varie attività, la Regione supporterà lo sviluppo di un’offerta ecoturistica nell’area dell’Arcipelago Ponziano.

Vai alle ultime notizie di general
Vai a tutte le notizie di Lazio Europa