Un nuovo orizzonte di progresso socio-economico

Il 22 dicembre 2020 il Consiglio regionale ha approvato le Linee d'indirizzo per le politiche pubbliche regionali ed europee 2021-2027
Un nuovo orizzonte di progresso socio-economico

Il 22 dicembre 2020 il Consiglio regionale ha approvato il documento Un nuovo orizzonte di progresso socio-economico – Linee d’indirizzo per lo sviluppo sostenibile e la riduzione delle diseguaglianze: politiche pubbliche regionali ed europee 2021-2027.

Le Linee d’indirizzo tracciano le direttrici per la programmazione unitaria di lungo periodo della Regione Lazio coniugando i due assi su cui si basa la nuova programmazione europea – sviluppo sostenibile e riduzione delle diseguaglianze – con le esigenze e le prospettive di sviluppo del nostro territorio, le sfide derivanti dalla pandemia in corso e l’utilizzo degli ingenti Fondi del Next Generation EU.

Si tratta dell’individuazione di un policy mix di progetti per un Lazio «più intelligente, più verde, più connesso, più sociale, più vicino ai cittadini» per un valore stimato di circa 6,5 miliardi, di cui oltre la metà derivanti dai Fondi Strutturali di Investimento Europeo (FESR e FSE+) e dalle risorse per lo sviluppo rurale (FEASR); quasi il 40 per cento dalle attribuzioni del Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC) e la quota restante dai trasferimenti statali, da utilizzare nel settennio 2021-2027 per contenere gli effetti della crisi sanitaria e consentire la realizzazione di una società con minori disparità e un ritrovato rispetto per l’ambiente.

Un nuovo orizzonte di progresso socio-economico – Linee d’indirizzo per lo sviluppo sostenibile e la riduzione delle diseguaglianze: politiche pubbliche regionali ed europee 2021-2027

Vai alle ultime notizie di general
Vai a tutte le notizie di Lazio Europa