Vitamina G, proroga al 20 luglio e altre novità

Eliminata la fideiussione, aumentata la quota di anticipo del contributo, introdotto il soccorso istruttorio e aggiornati i modelli
Vitamina G, proroga al 20 luglio e altre novità

Eliminare la fideiussione inizialmente richiesta nei requisiti necessari e prorogare ulteriormente i termini per la presentazione delle domande: sono queste le due novità riguardanti Vitamina G – il bando delle idee, che destina fino a 25 mila euro a progetto per gli under 35.

La decisione, assunta dalla Regione Lazio con determinazione n. G07187 del 18 giugno 2020, va incontro ai suggerimenti e alle necessità di liquidità sollevate riguardo all’avviso prevedendo anche un anticipo del finanziamento in più tranche, che potrà arrivare fino all’80%, con la seguente modalità: l’erogazione avverrà per il 20% all’avvio del progetto e, per la restante parte, con stati di avanzamento, dietro rendicontazione di un importo almeno corrispondente a quello dell’anticipo ricevuto. L’importo erogato allo stato di avanzamento sarà pari a quello regolarmente rendicontato.

Inoltre, visto che spesso le domande riportano irregolarità più o meno gravi, in sede istruttoria, dopo la scadenza del bando e a eccezione delle cause di esclusione esplicitamente disciplinate dall’avviso pubblico, la Regione provvederà a richiedere alle associazioni o ai gruppi informali, tramite PEC, la regolarizzazione o l’integrazione delle domande.
Queste le principali modalità procedurali per accedere al bando:

  • è possibile inviare il progetto esclusivamente via PEC (Posta Elettronica Certificata). Non è più possibile inviare le proposte via raccomandata A/R o consegna a mano;
  • i soggetti sostenitori possono avere sede anche fuori dalla Regione Lazio;
  • per le risorse umane esterne e i soggetti terzi si dovrà presentare la lettera di collaborazione solo se la loro partecipazione contribuisce a qualificare il progetto;
  • sono ammissibili le spese per igienizzazione e sanificazione di ambienti, e per dispositivi di protezione individuale, da inserire all’interno della Macrovoce 5 (costi amministrativi e generali);
  • a seconda dell’andamento della pandemia da COVID-19, al momento della realizzazione del progetto, si potrà attualizzare per renderlo compatibile con le disposizioni di contenimento del contagio vigenti.

La scadenza del bando è stata prorogata alle ore 12 del 20 luglio 2020.

Chi avesse già inviato la domanda, sarà ricontattato dagli Uffici per aggiornare la proposta alla luce delle novità contenute nel nuovo testo del bando.

Per ulteriori chiarimenti si potrà inviare una mail a areapolitichegiovanili@regione.lazio.it entro il 5° giorno lavorativo antecedente alla scadenza del bando.

A disposizione anche il portale dedicato: http://www.regione.lazio.it/rl/vitaminag/.

Vai alle ultime notizie di general
Vai a tutte le notizie di Lazio Europa