La Commissione europea approva la modifica del PSR FEASR Lazio

L'obiettivo è rispondere in maniera immediata agli effetti della pandemia con provvedimenti che garantiscano la rapida attuazione degli interventi
La Commissione europea approva la modifica del PSR FEASR Lazio

Con la Decisione di Esecuzione C(2020) 5669 finale del 13 agosto 2020, la Commissione Europea ha approvato la modifica del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) del Lazio, che si è resa necessaria per fare fronte all’emergenza COVID-19.

Per rispondere in maniera immediata agli effetti della pandemia occorre infatti adottare provvedimenti che garantiscano la rapida attuazione dell’intervento a copertura di costi emergenziali, soprattutto nel settore sanitario regionale, a sostegno delle strutture COVID o all’assunzione straordinaria di personale medico e paramedico, nonché a supporto della liquidità di imprese, professionisti e famiglie.

Alla luce di tale situazione, al termine di una consultazione dei soggetti pubblici e privati del Comitato di Sorveglianza, la Regione Lazio ha ritenuto opportuno puntare su due scelte strategiche.

In primo luogo, evitare il rischio di dover utilizzare risorse regionali non cofinanziate nell’annualità 2020 (c.d. “top-up”), per liberare fondi che serviranno per le spese emergenziali fuori PSR. A tale scopo viene aumentata la quota di spesa pubblica cofinanziata.

In secondo luogo, si è ritenuto di potenziare quelle misure del PSR che possano essere più adatte a sostenere interventi rapidi a favore dei sistemi produttivi e delle comunità locali più colpite e che garantiscano una erogazione del sostegno entro la fine dell’anno, soprattutto attraverso gli anticipi.

Pertanto, la proposta di rimodulazione del PSR approvata prevede di spostare circa 21,6 milioni di euro di risorse di SPC (spesa pubblica cofinanziata) a favore di alcune tipologie di operazione strategiche, così ripartite:

6.1.1 (Insediamento giovani agricoltori): 8 milioni

13.1.1 (Pagamento compensativo per le zone montane): 4,7 milioni

14.1.1 (Pagamento per il benessere animale): 8,895 milioni

 

Contatti:

AREA – PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA, MONITORAGGIO E SVILUPPO RURALE

Dirigente Giovan Domenico Bertolucci, dbertolucci@regione.lazio.it

 

Documentazione di riferimento

Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 versione 9.0

Decisione di approvazione della modifica C(2020) 5669 finale del 13 agosto 2020

Vai alle ultime notizie di PSR FEASR
Vai a tutte le notizie di Lazio Europa