menu di scelta rapida

background image

torna al menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Bandi

26/05/2021

PO FEAMP, Protezione e ripristino della biodiversità e degli ecosistemi marini (2021)

PO FEAMP, Protezione e ripristino della biodiversità e degli ecosistemi marini (2021)

Con la finalità di proteggere e ripristinare la biodiversità e gli ecosistemi marini e promuovere il miglioramento della gestione degli stock ittici la Regione Lazio ha approvato l’avviso pubblico finanziato con risorse PO FEAMP 2014/2020 a valere sulla Misura 1.40 – “Protezione e ripristino della biodiversità e degli ecosistemi marini e dei regimi di compensazione nell’ambito di attività di pesca sostenibili, art. 40, par. 1, lett. a), c), e), f), g), i) del Reg. (UE) n. 508/2014 – (sono esclusi da tale avviso gli interventi sulle acque interne).

Destinatari e beneficiari della misura che stanzia complessivamente euro 427.926,15 sono:

  • Pescatori, limitatamente agli interventi di cui al paragrafo 4 lett. a) e g);
  • Armatori di imbarcazioni da pesca iscritti nel Registro delle imprese di pesca, limitatamente agli interventi di cui al paragrafo 4 lett. a) e g);
  • Consigli consultivi, limitatamente agli interventi di cui al paragrafo 4 lett. g);
  • Organizzazioni di pescatori riconosciute dallo Stato Membro1 limitatamente agli interventi di cui al paragrafo 4 lett. a) e g);
  • Organismi non governativi in partenariato con organizzazioni di pescatori riconosciute dallo Stato Membro, in forma di ATI o ATS, limitatamente agli interventi di cui al paragrafo 4 lett. g);
  • Organismi scientifici o tecnici di diritto pubblico, limitatamente agli interventi di cui al paragrafo 4 lett. c), e), f) g) e i).

Gli interventi ammissibili sono i seguenti:

a) sistemi di raccolta, da parte di pescatori, di rifiuti dal mare (attrezzi da pesca perduti e dei rifiuti marini);

c) contributo a una migliore gestione o conservazione delle risorse biologiche marine;

e) gestione, ripristino e monitoraggio dei siti NATURA 2000;

f) gestione, ripristino e monitoraggio delle zone marine protette;

g) consapevolezza ambientale che coinvolga i pescatori nella protezione e nel ripristino della biodiversità marina;

i) partecipazione ad altre azioni volte a mantenere e favorire la biodiversità e i servizi ecosistemici.

L’investimento massimo ammissibile sarà pari a 100.000 euro, mentre l’investimento minimo ammissibile sarà pari a 10.000 euro.

I progetti avranno una quota di cofinanziamento pubblico pari al 50% della spesa ammissibile. L’intensità dell’aiuto pubblico è invece del 100% della spesa ammissibile quando il beneficiario è un Organismo di diritto pubblico o un’impresa incaricata della gestione di servizi di interesse economico generale di cui all’art. 106, par. 2, TFUE.

L’aiuto sarà pari al 100% della spesa ammissibile anche nel caso l’intervento soddisfi i criteri di:

  • interesse collettivo,
  • beneficiario collettivo,
  • elementi innovativi, se del caso, a livello locale.

Il contributo non è cumulabile con altre agevolazioni richieste a qualsiasi titolo ed ottenute dal beneficiario per le medesime spese.

L’intensità del contributo offerto prevede inoltre alcune deroghe in ordine alle tipologie di interventi attuati ed elencatati all’interno dell’avviso pubblico.

Le risorse disponibili vengono assegnate sino a concorrenza delle medesime, con possibilità di concedere all’ultimo soggetto in posizione utile in graduatoria un contributo residuale, a copertura parziale del progetto di investimento reputato ammissibile.

Le domande ammissibili, ma non finanziate per carenza fondi, potranno essere finanziate in caso di ulteriori disponibilità, ovvero di rimessa in disponibilità di fondi derivanti da economie di spesa.

Le domande di sostegno dovranno essere inviate a mezzo PEC entro il 24 luglio 2021 esclusivamente ai seguenti indirizzi:

Area Decentrata Agricoltura Lazio Sud - adalatina@regione.lazio.legalmail.it

Area Decentrata Agricoltura Lazio Centro - adaroma@regione.lazio.legalmail.it

Area Decentrata Agricoltura Lazio Nord - adaviterbo@regione.lazio.legalmail.it.

La domanda di sostegno, completa della relativa documentazione, deve riportare in oggetto la dicitura “Misura 1.40 del PO FEAMP 2014-2020 - Domanda di sostegno”.

I documenti devono essere firmati e scansionati o firmati digitalmente e allegati al messaggio inoltrato di posta elettronica certificata in formato pdf.

 

Contatti

Per informazioni gli interessati possono rivolgersi alla Direzione Regionale Agricoltura Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Caccia e Pesca, Foreste - Area Politiche di Prevenzione e Conservazione della Fauna Selvatica e Gestione delle Risorse della Pesca e dell'acquacoltura sita in Via del Serafico, 107 – 00142

Telefoni: 06 51688139/06 51689453

E-mail: gruffini@regione.lazio.it; lberardi@regione.lazio.it

 

Documentazione di riferimento

TROVA IL TUO BANDO

RICERCA AVANZATA